PERCHÈ LA BARF

PERCHÈ LA BARF

Se il cane è felice, cibandosi in modo sano, anche l’uomo lo sarà. Tuttavia non tutti i cibi si equivalgono. Le differenze nella qualità dei singoli ingredienti di base e nelle procedure di produzione sono notevoli e possono senz’altro compromettere la salute dei nostri amici a quattro zampe. Molte malattie hanno una causa genetica, ma una grande parte viene scatenata da fattori ambientali e, tra questi, l’alimentazione gioca un ruolo cruciale. Il crescente numero di allergie, problemi alle articolazioni, alla cute e al pelo, il cancro, le malattie dello stomaco, dei reni e del fegato come pure disturbi della digestione possono essere senza dubbio collegati ad un’alimentazione non sana e scorretta. In particolare in presenza di allergie alimentari e nel caso di cani sensibili, il proprietario deve cercare un cibo che non contenga allergeni e isolare le singole proteine per poter capire quale provoca allergia o infiammazione.

Anche l’aumento di comportamenti anomali da parte dei cani non è attribuibile esclusivamente ad errori nell’allevamento e nell’educazione, ma può essere ricondotto anche ad una reazione all’eccessiva quantità di sostanze chimiche contenute nel cibo; infatti le sostanze neurotossiche presenti nei conservanti sintetici possono alterare il comportamento del cane. È dunque compito del proprietario farsi carico della salute del proprio animale scegliendo per lui un cibo di alta qualità.